Pubblicato da: Nanà | 23/04/2009

“Nuova energia”

Il 22 aprile è il giorno della Terra, Earth day. Le manifestazioni si susseguono in tutti i paesi in cui viene celebrata la festa del pianeta. Anche nel nostro. Sì nel nostro si fanno dei gran bei concerti… (per carità, adoro Ben Harper) mentre negli altri… beh, negli altri si provano “esperimenti strani”. Eh già. Quali? Obama, ad esempio, proprio lui il presidente degli Stati Uniti d’America, il paese che qui viene spesso preso come modello, annuncia la sua “Energy revolution”. Sostiene – udite, udite – che la salvaguardia dell’ambiente va di pari passo con lo sviluppo sociale ed economico. “La scelta cui siamo chiamati non è tra salvare l’ambiente o salvare l’economia, la scelta è tra prosperità o declino”sostiene.

Ma non possiamo sempre guardare agli Stati Uniti sosterrà qualcuno. Allora, propongo, andiamo in Portogallo. Qui è stata inaugurata a gennaio la più grande centrale fotovoltaica del mondo, costruita in soli 13 MESI! L’impianto riesce a soddisfare il fabbisogno di energia di più di 30.000 famiglie risparmiando l’emissione di 89.383 tonnellate di anidride carbonica. Ma non è finita qui! Quei diavolacci dei portoghesi hanno costruito delle strutture a forma di “salsiccia” ognuna delle quali, sfruttando il moto delle onde del mare, fornisce energia, ogni anno, a 500 case. Il progetto è in fase di espansione e sembra che, limitando il traffico navale, la fauna ne riesca a trarre dei benefici.

E noi? Beh, l’Italia, il “paese del sole”, si è da poco impegnato a costruire quattro centrali nucleari. La nazione con una densità di oltre 199 abitanti per chilometro quadrato costruisce case con la sabbia di mare, ecologica no?!!

p.s Aggiungo un elemento di cui ho appena scoperto l’esistenza: pare si stia lavorando ad una legge che blocchi i ricorsi per contrastare “l’egoismo territoriale”. Il tutto senza nessuna eco da parte dell’informazione, ovviamente…

Centrale fotovoltaica

Centrale fotovoltaica

Annunci

Responses

  1. Questo post mi stuzzica molto, lo sai che le tematiche ambientali mi stanno particolarmente a cuore!
    Quello che scrivi è sacrosanto.
    L’Italia che è il paese del sole (anche se non proprio negli ultimissimi giorni) è la nazione più indietro per quanto riguarda il risparmio energetico e la produzione di energie pulite. Eppure non mancano le tecnologie! Ma le aziende sono ancora molto competitive per quanto riguarda l’offerta e speculano come possono sulla costruzione degli impianti, mantenendo ancora dei prezzi troppo alti. Solo con gli incentivi dello Stato si può avviare il paese ad una strada virtuosa: quelli che fortunatamente sono ancora disponibili non aiutano perché la burocrazia e la mancanza di chiarezza nelle legislazioni scoraggiano le iniziative private.
    Si spera solo che calando le disponibilità di risorse fossili si muova qualche passo più deciso… a meno che ‘qualcuno’ ci imponga tecnologie come il nucleare e i ‘termovalorizzatori’ che ci renderebbero schiavi di un’esistenza insicura, insostenibile e malsana!
    Bisognerebbe davvero farsi un po’ l’esame di coscienza!

    • Sì infatti mi fa molto piacere leggere la tua opinione a riguardo, in qualità di esperta. 😉
      Anche io spero che la crescente mancanza di risorse fossili dia la spinta decisiva che ci faccia muovere verso l’utilizzo di energia pulita, ma mi chiedo… possiamo davvero basarci solo su di una speranza? L’altro giorno ho passato il pranzo a discutere con una persona che sostiene che la raccolta differenziata sia solo una “moda del momento”. Questa mentalità va combattuta, o forse è quello che ci meritiamo??
      Grazie per l’intervento!!

  2. Colgo anche questa occasione per ripertere che il Nucleare Fissile come oggi lo conosciamo e come nei prossimi 20 anni lo conosceremo non e’ la soluzione. Perche’? Per alcune ottime ragioni:
    – L’Italia non possiede la materia prima: l’uranio. E quindi passeremmo da qualcosa che non abbiamo (il petrolio ) a qualcos’altro che cmq non abbiamo.
    – Le centrali nucleari non emettono CO2 ma la produzione di energia da esse e’ inquinante in ogni fase del ciclo:
    – Estrazione del combustibile
    – Trasporto: rende riadioattiva anche la struttura che trasporta il combustibile
    – Produzione di energia: la radioattivita’ rende radioattiva l’acqua che viene usata per i raffreddamenti e tutti i componenti con cui viene a contatto.
    – Smaltimento rifiuti: alcuni diventano inoffensivi in pochi anni altri in migliaia… bella eredita’ lasceremo ai nostri figli. Inoltre i rifiuti si moltiplicano in quanto oltre al combustibile esausto, quando la centrale viene spenta bisogna smaltire gran parte della centrale stessa che ormai e’ radioattiva.
    – Insicurezza intrinseca degli impianti: gli incidenti sono all’ordine del giorno, anche se non sono pubblicizzati. Noi giochiamo con una cosa che sappiamo far partire ma non sappiamo come spegnere.
    – Insicurezza dei depositi: AIEA ha commisionato una ricerca ad alcuni esperti per rilevare se nel nostro pianeta esista un luogo sicuro dove stoccare i rifiuti radioattivi, dopo alcuni anni e’ giunta la risposta: NON ESISTE!
    – Costi di produzione esagerati e lungaggini nelle costruzioni: i costi per costruire, mantenere, comprare il combustibile, smaltire etc etc sono enormi… possiamo accollarceli?

    Al contrario il solare e l’eolico sono disponibili subito e a basso prezzo. Non serve Know-how e non sono pericolosi. Bisogna solo investire nella rete elittrica e siamo a posto ma conviene a qualcuno che i cittadini si facciano l’energia in casa?

    • Come sempre argomentazioni precise e puntuali!
      Grazie per il contributo, come sempre 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: