Pubblicato da: Nanà | 29/12/2009

Prossima fermata… non a via del Plebiscito

Chi vive a Roma sa bene che il traffico e la lentezza dei mezzi di trasporto pubblici siano il problema più grande che affligge la città. Dunque qual è stato il provvedimento di questi ultimi giorni? Cancellare una delle fermate in pieno centro storico, quella di via del Plebiscito, dove Papi Silvio ha la sua residenza romana. Ovviamente la notizia è passata abbastanza sotto silenzio grazie ai giorni di festa. Un servizio pubblico, in un punto fondamentale, viene soppresso perché “sire in the sky” ora dice di avere paura. Non gli hanno spiegato che il lanciatore di statuine è una persona malata, non sana di mente? La fermata di via del Plebiscito è uno snodo fondamentale. Per un periodo ho lavorato a largo Argentina (poco più avanti) e passare da lì era già complicato a causa delle guardie stra-armate di qualunque cosa a protezione del signore padrone dell’Italia intera. Lì fermano ben 18 mezzi di trasporto pubblici. Faccio i miei complimenti anche all’Atac e al Comune di Roma, che hanno liquidato la notizia con poche righe. Il tutto a danno ovviamente dei cittadini comuni, che faticano già abbastanza. Ma che ci volete fare? “Meno male che Silvio c’è…”

Approfitto per augurare a tutti buon anno. Auguro a voi e a me stessa di riuscire a capire che anche dalle situazioni peggiori si può imparare qualcosa su noi stessi e riuscire a farne tesoro. Vi auguro di godere di ogni momento, di non abbattersi, di non pensare che sia tutto inutile, di riuscire a vivere con leggerezza e meno ansia ciò che è più lo merita ma allo stesso tempo di provare emozioni forti e coinvolgenti quanto più possibile.
In bocca al lupo e buon anno.

Annunci

Responses

  1. Cara Vale, eh devi aver pazienza… dopo le leggi ad personam anche le fermate spostate ad personam… beh mi sa che per in nuovo anno dovremmo concentrarci tutti e cercare di far sparire dalle nostre menti questa presenza fastidiosa… magari alle prossime elezioni ci riesce di votare meglio… :S
    Buon anno nuovo e soprattutto non pensarci! ;Danda

    • Già ad ulteriore dimostrazione, per chi ancora insiste a sostenerlo, che ormai le esigenze di questo paese si misurano in funzione di una persona sola… fosse davvero così semplice poter non vederlo più solo con un’elezione… ce ne saremmo liberatipiù di 10 anni fa 😦
      ma comunque noi andiamo avanti, buon anno anche a te Danda mia!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: